/ Marzo 15, 2014/ altro

Realizzare un prodotto cosmetico – dal più semplice a quello molto elaborato – è esattamente come cucinare: stesse attenzioni, stessi utensili, stessa passione!

I preliminari nelle preparazioni cosmetiche

Prima regola: l’igiene

Tutto deve essere pulito e asciutto: il piano di lavoro, i contenitori, gli attrezzi, le tue mani.
E’ sufficiente lavare ogni cosa accuratamente con il detersivo per i piatti e lasciarla asciugare bene prima dell’utilizzo.

Gli utensili

Gli strumenti del mestiere non sono altro che  semplici utensili da cucina: recipienti, cucchiai e cucchiaini, un mixer tipo minipimer, a volte possono fare comodo le fruste elettriche per impastare e un macina caffè (ma non sono assolutamente indispensabili), un mortaio.
Per preparazioni un po’ più sofisticate è necessaria una bilancina elettronica con precisione al grammo (dai cinesi la vendono a 10 euro).
cooking

L’acqua

Dove previsto dalla ricetta è preferibile utilizzare l’acqua demineralizzata, meno calcarea, la stessa che si usa per il ferro da stiro.
Per preparazioni semplici, da utilizzare nell’immediato, va bene anche l’acqua del rubinetto o l’acqua minerale.

L’organizzazione

Decidi cosa realizzare, tieni la ricetta a portata di mano, prepara il piano di lavoro con gli ingredienti e gli utensili che ti serviranno, CREA!
A presto,
SophieCognac

Share this Post

8 Comments

  1. Pingback: Beauty Farm della domenica [16/03/2014] | Cooking Beauty

  2. Pingback: Beauty Farm della domenica [23/03/2014] | Cooking Beauty

  3. Pingback: Lo zen dell’Oleolito | Cooking Beauty

  4. Pingback: La cosmetica home-made comincia da qui | Cooking Beauty

  5. Pingback: Lo zen dell’Oleolito | Cooking Beauty

  6. Pingback: Beauty Farm della domenica [16/03/2014] | CookingBeauty

  7. Pingback: Beauty Farm della domenica [23/03/2014] | CookingBeauty

  8. Pingback: La cosmetica homemade comincia da qui | CookingBeauty

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*