Spring cleaning [1]: come riciclare i cosmetici “cattivi”


Realizzare che molti dei prodotti cosmetici che abbiamo in casa sono potenzialmente dannosi per la pelle e i capelli è abbastanza deprimente: abbiamo speso soldi e sappiamo che MAI più li useremo per lo scopo per cui sono stati acquistati.

Leggi in questo post quali sono gli ingredienti da evitare nei prodotti cosmetici.

Una piccola consolazione sarà comunque sapere che non tutto è perduto: ecco alcuni suggerimenti per riciclare paraffine e siliconi evitando così di buttarli e disperderli inutilmente nell’ambiente.

Come riciclare i cosmetici “cattivi”

springCleaning1

Oli minerali, cristalli liquidi, vaselina

e tutta la famiglia delle paraffine è perfetta per lucidare i mobili in legno.

Creme viso e corpo e latte detergente

ottimi per pulire la pelle (e l’eco-pelle) di scarpe, borse, giacche, divani,…

Shampoo, balsamo e detergenti

I detergenti aggressivi per la nostra pelle saranno fantastici per lavare i pavimenti o i sanitari del bagno.

Con lo shampoo puoi lavare i capi delicati, a mano o in lavatrice. Non usarne troppo: fa tanta schiuma.

E il balsamo lo usi come ammorbidente.

Salviettine struccanti

puoi usarle come panno antipolvere.

Questi sono gli utilizzi che ne ho fatto io. Altri suggerimenti sono sempre graditissimi.

Se vuoi lasciami i tuoi commenti e, se pensi che questo articolo sia utile, condividilo così sarà utile anche ad altre persone.

Al prossimo post,

SophieCognac

Pubblicato su ingredienti cosmetici dannosi
3 comments on “Spring cleaning [1]: come riciclare i cosmetici “cattivi”
  1. […] post precedente che puoi leggere qui, trovi alcune idee su come utilizzare cosmetici dannosi riciclandoli per pulire la […]

    Mi piace

  2. […] Separa i prodotti che contengono sostanze dannose (a questo link trovi l’elenco degli ingredienti tossici e/o discutibili) ma non buttarli via: non saranno adatti ad essere utilizzati ancora come cosmetici ma puoi farne un uso alternativo come spiegato in questo link. […]

    Mi piace

  3. […] post precedente che puoi leggere qui, trovi alcune idee su come utilizzare cosmetici dannosi riciclandoli per pulire la […]

    Mi piace

Rispondi a 21-days STG challenge: DAY 01 | Cooking Beauty Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Io e CookingBeauty

Romina Serafini

CookingBeauty è publicato da Romina Serafini.

facebook logoinstagram logopinterest logoG+ logotwitter logo

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.088 follower

Categorie
Instagram
Buona Pasqua e felici spignatti di primavera 💚 . #pasqua2019 #progettoblog #cookingbeauty
Non è la cena! Ma abbiamo una ricetta e la trovi sul blog linkato in bio 👈 . #diybathbomb #bombedabagno #cosmeticifaidate #homemadecosmetics #progettoblog #seleggilmioblogseipiueffervescente 💚
Con la madreperla e l'acido salicilico ci ho fatto una maschera viso dalle proprietà leviganti, elasticizzanti e lenitive per la pelle. La ricetta la trovi sul blog (link in bio). La madreperla l'ho ricavata direttamente dai gusci delle ostriche con un procedimento semplicissimo (trovi pure questo sul blog) 😁 Questa maschera, realizzata a pH basso (4,5), ha effetto peeling e, con le proprietà batteriostatiche dell'acido salicilico, diventa un utile trattamento per l'acne. Se non hai brufoli (ho superato l'acne giovanile da un pezzo pure io 😅) è comunque un prodotto interessante per spianare i segni della pelle e stimolare il rinnovamento cellulare. Se vuoi evitare l'azione esfoliante puoi mantenere il PH a 6/6,5. . #cosmeticifaidate #progettoblog #ecobioblogger #cosmesinaturale #acidosalicilico
Nuova ricetta: un classico tra i rimedi da tenere in casa, la pasta all'ossido di zinco. L'utilizzo è adatto a grandi e bambini (anche molto piccoli) in tutte le situazioni in cui la pelle ha bisogno di immediato sollievo: arrossamenti, irritazioni, scottature, eczemi... 👉 Puoi farla a casa con estrema facilità e pochissimi ingredienti. Trovi la ricetta sul blog (link in bio) . #spignatti #rimedinaturali #progettoblog #ossidodizinco #biobeautyblogger
Skincare completa, tutti prodotti homemade che puoi fare da te con le ricette che trovi sul blog (link in bio) 🙂 Scorri le immagini per vederli tutti 👉👉👉 . #autoproduzionecosmetica #homemadeskincare #cosmeticifattiincasa #biobeautyblogger #progettoblog #seleggilmioblogdiventipiubello 💚💚💚
La zolletta non la mangio, è per dopo, doccia e scrub 😁 Ma prima la colazione e buona domenica 💚 Se vuoi realizzare a casa le zollette di doccia scrub, trovi la ricetta facilissima su #cookingbeauty (il mio blog linkato in bio) . #biobeautyblogger #spignatti #progettoblog #seleggilmioblogdiventipiubello #scrubfaidate #diybeautyrecipes

struccarsiClicca sull’immagine per leggere tutti i post dedicati ai metodi e ai prodotti per struccarsi

lifestyle e off-topicClicca sull’immagine per leggere gli altri articoli di CookingBeauty

Switch-to-Green

STG_challengeIl percorso completo per passare alla cosmesi naturale in 21 giorni. Accetta la sfida!

Previously on CookingBeauty
Follow CookingBeauty on WordPress.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: