Capelli, sole e sale


L’estate può essere un incubo per i capelli: sole, sabbia, vento, salsedine, cloro, lavaggi più frequenti li indeboliscono facendo perdere alla capigliatura lucentezza e vigore… Oppure l’estate può essere un’alleata di bellezza anche per la nostra chioma, sfruttando la complicità del caldo e con qualche semplice accorgimento per proteggerla dalle aggressioni esterne.

hair

beach-waves

#1 Limita l’uso del phon

Con le temperature più elevate puoi lasciare asciugare i capelli all’aria evitando di stressarli con spazzola e phon per un effetto beach-waves naturale.

Se sei una fanatica della piega esistono varie tecniche che ti permettono di avere capelli lisci o mossi e ordinati senza l’uso della piastra e in estate possono essere utilizzate senza procurarsi mal di testa e cervicale.

Sul web trovi tanti tutorial su come fare. Ecco due esempi:

– tecnica del calzino 🙂 guarda qui il tutorial;

– la ruota svedese: guarda il tutorial.

#2 Proteggi e nutri con gli oli vegetali

Molti oli vegetali sono un elisir di bellezza per i capelli e per il cuoio capelluto: ammorbidiscono, rinforzano, nutrono, alcuni hanno proprietà antiforfora.

Creano un film protettivo che avvolge il capello proteggendolo dalle aggressioni atmosferiche, dalla salsedine e dal cloro.

Alcuni di essi hanno un fattore di protezione solare, non abbastanza elevato per proteggere la pelle durante l’esposizione al sole (qui trovi molte informazioni sui filtri solari adatti alla pelle del viso e del corpo), ma sufficiente per limitare la decolorazione dei capelli causata dai raggi UV.

Il caldo, inoltre, ne aumenta l’efficacia. Il risultato è il duplice effetto di protezione e trattamento di bellezza per la chioma.

Ecco un elenco di alcuni oli particolarmente adatti ad essere utilizzati sui capelli in estate:

OLIO/BURRO PROPRIETA’ sui CAPELLI SPF
Argan (leggero) Adatto per i capelli fragili, secchi, sfibrati e privi di lucentezza. Alimentando le fibre capillari l’olio di Argan biologico puro conferisce ai capelli brillantezza e flessibilità e combatte le doppie punte e l’inaridimento. SPF trascurabile
Jojoba (leggero) Sui capelli è rinforzante e idratante. SPF 4
Ricino (pesante) E’ un ottimo ristrutturante e rinforzante cosmetico per capelli secchi, fragili, deboli, sfibrati. SPF trascurabile
Semi di lino (medio/pesante) Ha effetto sui capelli rovinati, sfibrati, stressati, sui quali agisce come rafforzante, ristrutturante, nutriente e  lucidante. SPF trascurabile
Cocco (leggero) Svolge un’ottima azione nutriente e restitutiva che dona bellezza e splendore a capelli secchi e disidratati. SPF 2
Macadamia (medio) Ricco di vitamina E e sali minerali. Elasticizzante, rimineralizzante. SPF 6
Sapote (medio) Nutriente con effetto lucidante. SPF trascurabile
Burro di Karitè Idratante e nutriente per capelli secchi, opachi, sfibrati. SPF 4
In spiaggia e in piscina

Per proteggere i capelli da sole, vento, salsedine e cloro e contemporaneamente nutrire e lucidare, puoi usare un mix di oli della tabella precedente limitando la percentuale di quelli pensanti.

Ad esempio, per 100 gr di prodotto:

  • olio di cocco: 50
  • olio di argan: 20
  • olio di jojoba: 20
  • olio di macadamia: 10

Applica l’olio prima dell’esposizione al sole sui capelli leggermente umidi. Ripeti quando necessario, magari dopo il bagno.

In alternativa puoi usare il burro di karitè, da solo o insieme a qualche olio di cui sopra.

Con il caldo l’effetto nutriente e ristrutturante di oli e burri sarà potenziato: oltre alla funzione protettrice donerai alla tua chioma un trattamento di bellezza intensivo.

Altrove

Per evitare l’effetto troppo unto, ti consiglio di evitare gli oli medi e pesanti o usarli solo in piccole quantità e solo sulle punte.

Su lunghezze e punte inumidite – o sui capelli bagnati, dopo lo shampoo –  puoi distribuire un po’ di olio di cocco, jojoba, argan o un mix dei tre.

A casa

Per riequilibrare, idratare e nutrire più in profondità cute e capelli, puoi fare impacchi pre-shampoo con gli oli sopra citati, con l’olio di oliva e altri ingredienti particolarmente adatti a svolgere queste funzioni:

#3 Prova metodi di lavaggio alternativi allo shampoo

L’uso frequente di shampoo e prodotti troppo aggressivi tende a danneggiare i capelli.

Terre-lavanti

In un post precedente ho già parlato di come utilizzare le polveri indiane per “lavare” i capelli. Puoi cliccare qui per leggerlo.

Un altro sistema, del tutto simile al precedente, consiste nell”utilizzo delle farine, soprattutto quella di ceci:

– prepari una pappetta con la farina (4-5 cucchiai per capelli lunghi)

– aggiungi acqua quanto basta ad ottenere una crema di consistenza simile allo yogurt

– se vuoi puoi aggiungere un cucchiaio di balsamo (il più naturale possibile, meglio se eco-bio)

e utilizzi questo composto in maniera analoga a quanto descritto nell’articolo sulle polveri indiane.

La farina di ceci ha un odore molto forte e poco gradevole e impasta molto i capelli rendendo difficile e lungo il risciacquo. Pulisce comunque a fondo ed è particolarmente indicata per cute e capelli grassi.

Se hai i capelli corti o non troppo lunghi potresti provare 🙂

—–

Tu come curi i capelli in estate?

SophieCognac

Tagged with: , ,
Pubblicato su cura dei capelli
3 comments on “Capelli, sole e sale
  1. […] Anche il burro di karitè (con SPF 4) contribuisce al fattore di protezione solare (qui trovi una tabella con SPF di alcuni oli e burri vegetali). […]

    Mi piace

  2. […] Capelli, sole e sale: come proteggere e curare i capelli in estate, […]

    Mi piace

  3. […] Capelli, sole e sale: come proteggere e curare i capelli in estate, […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Io e CookingBeauty

Romina Serafini

CookingBeauty è publicato da Romina Serafini.

facebook logoinstagram logopinterest logoG+ logotwitter logo

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.086 follower

Categorie
Instagram
Buona Pasqua e felici spignatti di primavera 💚 . #pasqua2019 #progettoblog #cookingbeauty
Non è la cena! Ma abbiamo una ricetta e la trovi sul blog linkato in bio 👈 . #diybathbomb #bombedabagno #cosmeticifaidate #homemadecosmetics #progettoblog #seleggilmioblogseipiueffervescente 💚
Con la madreperla e l'acido salicilico ci ho fatto una maschera viso dalle proprietà leviganti, elasticizzanti e lenitive per la pelle. La ricetta la trovi sul blog (link in bio). La madreperla l'ho ricavata direttamente dai gusci delle ostriche con un procedimento semplicissimo (trovi pure questo sul blog) 😁 Questa maschera, realizzata a pH basso (4,5), ha effetto peeling e, con le proprietà batteriostatiche dell'acido salicilico, diventa un utile trattamento per l'acne. Se non hai brufoli (ho superato l'acne giovanile da un pezzo pure io 😅) è comunque un prodotto interessante per spianare i segni della pelle e stimolare il rinnovamento cellulare. Se vuoi evitare l'azione esfoliante puoi mantenere il PH a 6/6,5. . #cosmeticifaidate #progettoblog #ecobioblogger #cosmesinaturale #acidosalicilico
Nuova ricetta: un classico tra i rimedi da tenere in casa, la pasta all'ossido di zinco. L'utilizzo è adatto a grandi e bambini (anche molto piccoli) in tutte le situazioni in cui la pelle ha bisogno di immediato sollievo: arrossamenti, irritazioni, scottature, eczemi... 👉 Puoi farla a casa con estrema facilità e pochissimi ingredienti. Trovi la ricetta sul blog (link in bio) . #spignatti #rimedinaturali #progettoblog #ossidodizinco #biobeautyblogger
Skincare completa, tutti prodotti homemade che puoi fare da te con le ricette che trovi sul blog (link in bio) 🙂 Scorri le immagini per vederli tutti 👉👉👉 . #autoproduzionecosmetica #homemadeskincare #cosmeticifattiincasa #biobeautyblogger #progettoblog #seleggilmioblogdiventipiubello 💚💚💚
La zolletta non la mangio, è per dopo, doccia e scrub 😁 Ma prima la colazione e buona domenica 💚 Se vuoi realizzare a casa le zollette di doccia scrub, trovi la ricetta facilissima su #cookingbeauty (il mio blog linkato in bio) . #biobeautyblogger #spignatti #progettoblog #seleggilmioblogdiventipiubello #scrubfaidate #diybeautyrecipes

struccarsiClicca sull’immagine per leggere tutti i post dedicati ai metodi e ai prodotti per struccarsi

lifestyle e off-topicClicca sull’immagine per leggere gli altri articoli di CookingBeauty

Switch-to-Green

STG_challengeIl percorso completo per passare alla cosmesi naturale in 21 giorni. Accetta la sfida!

Previously on CookingBeauty
Follow CookingBeauty on WordPress.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: