Skin Care Routine: sera


La salute della pelle è strettamente connessa con le sane abitudini. Tra queste sono di fondamentale importanza le cure che riserviamo al nostro viso mattino e sera.

washing face

Una corretta routine quotidiana dovrebbe assicurare pulizia e idratazione: aspetti imprescindibili di cui la pelle ha bisogno per mantenersi in buono stato e apparire luminosa.

Il termine routine implica una costanza necessaria affinché la pelle si abitui ai trattamenti e ai prodotti utilizzati prima di cominciare a mostrare miglioramenti significativi.

Nel mio post “I 10 comandamenti per una pelle al TOP“, pubblicato un po’ di tempo fa, ho già parlato di quelle che ritengo le attenzioni principali da riservare alla pelle per mantenerla sempre al meglio delle proprie possibilità.

Qui troverai gli step della mia skin care routine della sera.

Come regola generale è importante non andare a dormire senza aver rimosso dal proprio viso trucco, impurità ed eccesso di sebo che ostruirebbero i pori limitandone la capacità di traspirazione e rinnovamento.

Per questo la mia routine della sera prevede una pulizia più accurata rispetto alla semplice detersione della mattina. Il tempo che mi occorre è di circa 15 minuti.

1. prima di iniziare…

mi lavo le mani per evitare di trasferire ulteriori batteri e impurità sul viso.

2. se sono truccata…

Strucco prima gli occhi

Utilizzo, alternandoli secondo il mio umore, struccante bifasico (il prodotto più semplice da realizzare in casa. In fondo all’articolo troverai qualche suggerimento) oppure un olio vegetale (oliva, cocco, jojoba, riso o quello che hai a disposizione).

struccare-occhi

Verso un po’ di prodotto su due dischetti di cotone (se uso l’olio inumidisco leggermente i dischetti) e li appoggio sugli occhi per un minuto scarso massaggiando delicatamente con leggeri movimenti delle dita sui dischetti. E’ importante evitare sfregamenti sul contorno occhi in cui la pelle è sottile e particolarmente delicata.

Successivamente faccio scivolare i dischetti verso il basso cercando di portare via dagli occhi la maggiorparte del trucco.

Continuo a massaggiare ancora un po’ con le dita sfruttando il prodotto (struccante o olio) che è rimasto sulle palpebre.

Con un dischetto pulito rimuovo, sempre con la massima delicatezza, i residui.

Strucco il viso… e il collospugnette

Uso uno struccante in crema delicato e il più possibile naturale (io lo faccio da me ma ne esistono tanti in commercio). Ne verso un po’ sulle mani e lo massaggio su viso, collo, occhi (per completarne la pulizia).

Rimuovo tutto con una spugnetta inumidita e sciacquo il viso con acqua leggermente tiepida.

3. Detersione

Questo, e i successivi, sono i passaggi che eseguo anche se non sono truccata.

Lavo il viso con un detergente non aggressivo (e naturale) per rimuovere residui di trucco, oli, struccante. Sciacquo con acqua leggermente tiepida.

4. Massaggio per riattivare la circolazione

Col viso ancora umido, uso una spugna Konjac (io l’ho comprata qui ma la trovi su molti siti che vendono prodotti naturali) per eseguire un delicatissimo e piacevole massaggio con movimenti circolari e verso l’alto su tutto il viso (evito il contorno occhi) e il collo.

konjac_face

Questa spugnetta meravigliosa è realizzata con il 100% di fibra naturale di Konjac (Konnyaku), radice della pianta Amorphophallus Konjac (simile alla patata). E’ biodegradabile e naturalmente idratante. Particolarmente adatta per le pelli impure.

Non è economica, il prezzo varia intorno ai 9 euro, ma la consiglio a chiunque, adatta anche alla pelle dei bambini, per le sue caratteristiche davvero uniche.

A questo punto sciacquo ancora con acqua piuttosto fresca e asciugo il viso con un asciugamano pulito o con un panno in microfibra leggermente inumidito.

5. Tonifico

Per riequilibrare il pH e chiudere i pori uso un tonico naturale (acqua di rose, un idrolato o un mix autoprodotto) che preferisco spruzzare sulla pelle e lasciare asciugare all’aria.

6. Idrato

Applico balsamo labbra o burro cacao, crema contorno occhi e crema idratante con qualche sostanza funzionale anti-age che favorisca il rinnovamento cellulare durante la notte.

… e ho finito!

E’ una procedura un po’ lunga ma che trovo estremamente rilassante.

Dopo tutte queste attenzioni mi sento la pelle fresca, pulita e libera dallo stress della giornata 🙂

E’ importante utilizzare prodotti non aggressivi, qualunque sia il tuo tipo di pelle. Anche per pelli impure o con tendenza acneica, consiglio detergenti e struccanti delicati. Dopo la pulizia, magari, si può utilizzare una crema o un gel specifici per acne e impurità.

Trattamenti periodici più intensivi

Periodicamente, più o meno ogni due settimane, faccio un leggero scrub, dopo la detersione e, quando ne sento la necessità una maschera purificante a base di argilla.

Un paio di volte a settimana mi piace applicare una maschera idratante e restitutiva utilizzando, generalmente, ingredienti alimentari come miele, farina di avena, olio di oliva, cacao… qui sotto trovi qualche suggerimento per preparare in casa qualche semplice ed efficace prodotto che utilizzo nella mia skin care routine.

Qualche ricetta

Struccante bifasico

Semplicissimo, naturale e delicato.

Per 100 gr di prodotto (circa 100 ml):

  • 44 gr – acqua demineralizzata
  • 50 gr – olio vegetale (riso, oliva, jojoba, …)
  • 2 gr – glicerina (si può omettere aggiungendo una pari quantità di olio)
  • 4 gr – mousse de babassu (tensioattivo delicato – si può sostituire con un po’ di detergente viso delicato e naturale)
  • conservante – secondo scheda tecnica (se si omette preparare una quantità inferiore di prodotto da utilizzare in 2/3 giorni)

Versare tutti gli ingredienti nel contenitore (bottiglietta con tappo richiudibile)

Lo struccante va agitato bene prima dell’uso per “emulsionare” temporaneamente olio e acqua.

Scrub delicato

Per una porzione monodose:

  • un cucchiaino di farina di riso
  • un cucchiaino di farina di cocco
  • un cucchiaino di miele o marmellata

Amalgamare gli ingredienti in una piccola ciotola. Se il composto è troppo denso diluire con un po’ di acqua.

Massaggiare sul viso umido, con movimenti circolari, e sciacquare abbondantemente.

Maschera purificante all’argilla per pelli sensibili

Per una porzione monodose:

  • un cucchiaino di argilla bianca (caolino)
  • mezzo cucchiaino di olio di oliva
  • acqua quanto basta per formare una pappetta spalmabile ma abbastanza densa da non colare via una volta applicata sul viso

Applicare sul viso pulito evitando labbra e contorno occhi. Tenere in posa qualche minuto.

Rimuovere delicatamente con una spugnetta umida prima che la maschera asciughi completamente.

Sciacquare bene.

Maschere idratanti / restitutive / illuminanti

Di solito non seguo una vera e propria ricetta ma improvviso “pappette per il viso” con gli ingredienti che ho in casa e che mi va di utilizzare.

I must have sono sicuramente il miele (infinite proprietà benefiche) e il cacao (illuminante, rimineralizzante). La farina d’avena è particolarmente indicata per le pelli sensibili. Un olio vegetale per rendere la maschera più “corposa” o semplicemente l’acqua per diluire gli altri ingredienti ottenendo la consistenza desiderata.

Spesso utilizzo le polveri indiane, soprattutto amla, rosa damascena, neem e curcuma, singolarmente o un mix di due di esse, unite all’acqua.

Mi sa che ho detto tutto…

Non mi resta che salutare e incoraggiarti, se per pigrizia la tua skin care routine della sera è un po’ superficiale o approssimativa, a forzarti a dedicare un po’ più di cura e costanza alla pelle del viso. I primi risultati visibili si manifestano già dopo pochi giorni: la pelle è più luminosa e con meno impurità.

Ciao,

SophieCognac

CokingBeauty

Tagged with: , , , , , , , , ,
Pubblicato su Cura della pelle, Trattamenti cosmetici
One comment on “Skin Care Routine: sera
  1. […] alcuni post precedenti (qui e anche qui) ti ho parlato di quelle che ritengo sane e corrette abitudini per mantenere la cute in buona […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

CookinBeauty è pubblicato da Romina Serafini.
cookingbeauty on instagram cookingbeauty on facebook cookingbeauty on bloglovin

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 620 follower

Categorie
Instagram
Ogni tanto torno 😁
E stasera sono qui col nuovo post di #cookingbeauty "Estratto idroglicerinato di melograno: ecco come fare"
Leggi l'articolo sul blog (trovi il link nelle info del mio profilo) per scoprire le proprietà dermocosmetiche di questo frutto delizioso ❤️
. 
#melograno #estrattinaturali #estrattoidroglicerinato #blog #blogger #diybeauty #spignatti #autoproduzionecosmetica #cosmeticifaidate #homemadecosmetics #sophiecognac #seleggilmioblogdiventipiubello Olio di semi di zucca, cannella, zucchero e mela per uno #scrub labbra delicatamente esfoliante e gustoso quasi quanto la torta di @incucinaconsissi
Entrambe le ricette a vostra disposizione su #cookingbeauty (link in bio) e sul blog di Sissi.
Che ne pensate di questa accoppiata insolita?
.
.
.
#foodandbeauty #unaricettax2 #spignatti #cosmeticifaidate #diybeauty #autoproduzionecosmetica #homemadecosmetics #scrublabbra #lipscrub Melograni biologici fonte di salute e bellezza.
Ne mangerò qualcuno e ne terrò da parte un paio per le ricette di #cookingbeauty
Sai che puoi farci un estratto idroglicer nato da inserire nei tuoi #spignatti come antiossidante?
Tutte le ricette cosmetiche prossimamente sul blog 💚
.
#seleggilmioblogdiventipiubello #autoproduzionecosmetica #cosmesinaturale #cosmesibio #sophiecognac #progettoblog #instalike #instapic #instaphoto #melograno #ottobre #cosmeticifaidate Spignatto e cucina hanno in comune più di quanto immagini: dagli ingredienti, alle tecniche, agli utensili... Settembre è il mese dell'uva e queste sono le ricette che la vedono protagonista per #uvasaporidibellezza un progetto in collaborazione tra food blogger e DIYbeauty blogger per #FoodAndBeauty

Su #CookingBeauty (link in bio) trovi la mia ricetta 🍇 BOOSTERBALM: balsamo con olio di vinaccioli per capelli sottili, sciupati, che si spezzano facilmente 
e i link alle ricette di cucina delle food blogger: 🍇 le sfogliatine con uva, kiwi e ricotta di @incucinaconsissi 🍇 La torta soffice al grano saraceno e succo d’uva – senza glutine e senza latticini di @cioccolatoeliquirizia 🍇 L'Uva: proprietà benefiche e tre antipasti facili e veloci di @blog_leomamma_

tante idee da realizzare con l'uva :) #uva #settembre #spignatto #autoproduzionecosmetica #diybeauty #beautyrecipes #foodrecipes #cosmeticifaidate #homemadebeauty #cosmesibio #conchiglie
Per pulirle e igienizzarle tienile immerse in una soluzione di acqua e bicarbonato per una settimana. Poi sciacqua e lascia asciugare bene all'aria.
🐚♥️🌞
#unestatealmare #beachstyle #cookingbeauty #progettoblog #sophiecognac #instaphoto #instapic #instalike I suggerimenti di fine stagione per scegliere le coccole più adatte alla tua pelle per combattere lo stress da rientro! 🌈🔆🍉
Online l'articolo completo :) link in bio .
.
.
#cookingbeauty #sophiecognac #seleggilmioblogdiventipiubello #beachstyle #unestatealmare #cosmesinaturale #greenbeauty #autoproduzionecosmetica #diybeauty #handmadecosmetic #homemadebeauty #progettoblog #beautytips #naturalskincare
Previously on CookingBeauty
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: