/ Marzo 18, 2017/ 21-days STG challenge, cura della pelle

Giorno TRE del 21-days SWITCH TO GREEN challenge.
Adesso che abbiamo tutto ciò che ci occorre possiamo iniziare a costruire le nostre nuove routine all-natural per la cura della persona.
Partiamo da 2 fondamentali per il viso:

  • skincare routine mattina
  • skincare routine sera


21-day STG day03

STG challenge – giorno 3

Perché la routine?

Per due motivi principali. Il primo è psicologico: crearsi una piccola abitudine ci aiuta ad essere costanti. L’altra motivazione è di natura fisiologica: la pelle si abitua progressivamente ai trattamenti e man mano comincia a rispondere.
Come si intuisce le istruzioni di questo post andranno eseguite quotidianamente, mattina e sera.

Mattina

♥ La detersione

Lavare il viso è necessario per rimuovere il sebo e le tossine espulse dalla pelle durante la notte.
L’acqua dovrebbe essere appena tiepida e il “detergente” delicato.
Ho usato le virgolette perché quello che useremo per la nostra routine della mattina, invece dei tensioattivi comunemente presenti nei detergenti, sarà basato su altre sostanze lavanti.
Per prepararlo (sul momento) impiegherai mezzo minuto soprattutto se, come me, tieni il necessario in barattoli a portata di mano.

Ecco cosa ti occorre
  • ciotola (tazzina, bicchierino, qualunque recipiente non troppo grande)
  • cucchiaino
  • farina di avena (un cucchiaino abbondante)
  • amido di riso (un cucchiaino scarso)
  • acqua del rubinetto (2/3 cucchiaini)

Versa farina e amido nella ciotola, aggiungi l’acqua un cucchiaino alla volta e mescola fino ad ottenere una pappetta.

Come si usa

In modalità del tutto analoga al detergente normale: inumidisci viso e collo, massaggi la pappetta sulla pelle e sciacqui.
Per asciugare usa un asciugamo pulito da tamponare sulla pelle.

♥ La necessità del tonico

Prodotto cosmetico abbastanza sottovalutato che, invece, io trovo indispensabile. Si utilizza su viso e collo puliti per riacidificare il pH, chiudere i pori e rinvigorire i tessuti.
Io preferisco tenerlo in una boccetta con vaporizzatore, spruzzarlo direttamente in faccia e lasciar asciugare all’aria ma puoi anche tamponarlo sulla pelle utilizzando un dischetto di cotone.

♥ L’idratazione

Applica una crema idratante su viso e collo e una specifica sul contorno occhi.

Sera

♥ Struccarsi

Sorvolando sull’indiscussa necessità di rimuovere il makeup prima di andare a dormire ecco come ti suggerisco di farlo in modo del tutto naturale:

#1 Rimuovere il makeup con l’olio di oliva

L’olio di oliva (più di altri oli vegetali a mio parere) rimuove il makeup (anche waterproof) da viso e occhi.
Puoi inumidire la pelle, versare un po’ di olio sulle mani e strofinare ovunque su viso, occhi, collo. Con un dischetto di cotone inumidito ripulisci tutto, infine sciacqui con acqua tiepida e lavi il viso come ti dirò tra poco.
Oppure puoi versare l’olio direttamente su un dischetto inumidito da passare sulla pelle. Infine, sciacqui con acqua tiepida e lavi.

#2 Detergere

Questo secondo passo è necessario anche se non ti trucchi per rimuovere dalla pelle smog, polvere e altre impurità accumulati durante la giornata.
Anche per la routine serale prepariamo un detergente alternativo. Rispetto a quello della versione mattina avrà un maggiore potere lavante bilanciato da sostanze emollienti, idratanti e purificanti come miele, aloe vera e argilla bianca.
Anche questo è da preparare al momento in un minuto.
Cosa ti occorre:

  • ciotola
  • cucchiaino
  • miele (un cucchiaino abbondante)
  • gel d’aloe vera da alternare al caolino (argilla bianca) (un cucchiaino abbondante)
  • olio di oliva (qualche goccia)
  • detergente intimo (un cucchiaino scarso)
  • acqua q.b.

Versa il miele nella ciotola, aggiungi uno o due cucchiaini d’acqua e mescola per sciogliere il miele. Aggiungi gli altri ingredienti.
Si usa come già visto nella routine della mattina.

♥ Tonifica

Passo analogo a quello della mattina.

♥ Nutri

Utilizza una crema notte oppure fai come me: dopo aver spruzzato il tonico massaggio qualche goccia di olio di oliva sulla pelle ancora umida.
SPOILER ALERT: in un post futuro prepareremo un olio per il viso più gradevole da usare adatto a questo utilizzo.
green
Tante parole spese ma in realtà è più facile (e veloce) a farsi che a dirsi!
Soprattutto la mattina, quando andiamo veramente di fretta, non preoccuparti di non avere abbastanza tempo: ti servono davvero pochi minuti se sei organizzata.
A domani con il giorno QUATTRO.
SophieCognac

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*