21-days STG challenge: DAY 07


Giorno SETTE del 21-days SWITCH TO GREEN challenge.

Per concludere la prima settimana del 21-days STG challenge ci occupiamo ancora di capelli.

Oggi

  • prepariamo il gel di semi di lino: semplicissimo da realizzare, fonte di salute e bellezza per i capellivalido prodotto per lo styling; in grado di conferire corpo e volume ai capelli fini e definizione ai ricci.
  • ci laviamo i capelli con le farine per alternare l’utilizzo dello shampoo con un metodo più dolce e delicato ma ugualmente efficace.

21_days_STG_challenge_07

STG challenge – giorno 7

Il gel di semi di lino

E’ il mio prodotto preferito per i capelli: versatile, adatto a tutti, con tanti effetti benefici.

Puoi preparalo e conservarlo congelato nelle vaschette del ghiaccio per qualche mese. All’occorrenza scongelerai la quantità necessaria.

Ingredienti

  • semi di lino
  • acqua demineralizzata
  • succo di limone spremuto e filtrato
  • un pizzico sale fino da cuna

Preparazione e conservazione

  • In una pentola (preferibilmente larga e con bordo basso) versa acqua e semi di lino in queste proporzioni: un cucchiaio colmo di semi per ogni tazza di acqua.
  • Lascia riposare qualche minuto.
  • Metti la pentola sul fuoco e porta a ebollizione.
  • Lascia bollire a fuoco molto basso per 15 minuti.
  • Togli dal fuoco e filtra con un passino finché è ancora molto caldo. La consistenza “mucosa” del gel di semi di lino può rendere questa operazione lunga e un po’ noiosa: aiutati con un cucchiaio di legno mescolando e schiacciando i semi per facilitare il processo.
  • Aggiungi un pizzico di sale se vuoi aumentare la consistenza.
  • Aggiungi il succo di limone spremuto e filtrato (un cucchiaio per ogni tazza d’acqua utilizzata).
  • Lascia raffreddare completamente, versa nelle vaschette per il ghiaccio e congela.

Metti da parte un po’ di prodotto non congelato: ti servirà nella procedura che ti illustrerò tra poco su come lavare i capelli con le farine.

Utilizzo

Il gel di semi di lino può essere usato

  • negli impacchi pre-shampo (anche insieme ad altri ingredienti quali miele, oli, ecc.) per nutrire, idratare e rimineralizzare capelli e cuoio capelluto;
  • come prodotto di styling applicato in piccole quantità sui capelli umidi o asciutti, dalle radici alle punte.

botticelli_renaissance_andy_warhol_details__of_renaissance_paintings_botticelli_birth_of_venus1

Come lavare i capelli con le farine

Ho parlato più volte su questo blog del potere pulente delle farine e in passato ho pubblicato un post su come mi lavo i capelli con le polveri indiane.

Oggi usiamo la farina di ceci che ha un ottimo potere pulente e, preparata in questo modo, è adatta a tutti i tipi di capelli e cute.

Cosa ti serve

  • Un recipiente in plastica, vetro, ceramica sufficientemente grande per contenere la quantità di prodotto necessaria;
  • farina di ceci
  • balsamo per capelli, naturale/eco-bio
  • gel di semi di lino
  • acqua molto calda

Per regolarti con le quantità da utilizzare: io ho i capelli di lunghezza media e utilizzo 6/7 cucchiai piuttosto colmi di farina, uno o due cubetti di gel di semi di lino, un cucchiaio di balsamo.

Preparazione

Con un cucchiaino mescola velocemente il gel di semi di lino per diminuire un po’ l’effetto muco e tienilo da parte.

Scalda l’acqua senza portarla a ebollizione e togli dal fuoco.

  • Versa la farina nel recipiente
  • aggiungi l’acqua un po’ alla volta e mescola fino ad ottenere una consistenza morbida e spalmabile, senza grumi
  • aggiungi balsamo e gel di semi di lino e mescola bene
  • lascia riposare il composto per una decina di minuti

Utilizzo

Inumidisci leggermente i capelli e cospargili completamente col mix realizzato massaggiando il prodotto sulla cute e sulle lunghezze.

Copri la testa con una cuffietta per la doccia e tieni in posa dai 5 minuti (sono sufficienti per avere capelli puliti) a mezz’ora.

Sciacqua bene massaggiando e cercando di eliminare completamente l’impacco dai capelli.

Tampona con l’asciugamano e asciuga i capelli come al solito.

grano

E così la prima settimana è passata e le nuove routine di trattamenti cosmetici naturali cominciano a prendere forma.

A domani,

SophieCognac

Tagged with:
Pubblicato su 21-days STG challenge, cura dei capelli
8 comments on “21-days STG challenge: DAY 07
  1. […] gel di semi di lino – 2 cubetti scongelati 🙂 – clicca sul link se hai bisogno delle istruzioni per prepararlo […]

    Mi piace

  2. […] Di come lavare i capelli con le farine ti ho già parlato nelle indicazioni per il giorno 7. […]

    Mi piace

  3. […] una volta con il metodo alternativo delle farine: quella di ceci è particolarmente adatta oppure puoi usare le polveri indiane (leggi come faccio io). […]

    Mi piace

  4. Gio Notabuono ha detto:

    Ciao 🙂 cosa posso utilizzare in alternativa ai semi di lino? Io ho l’olio di mandorle dolci e quello di ricino.. secondo te può andare? Grazie 🙂

    Piace a 1 persona

    • Sophie Cognac ha detto:

      Ciao 🙂
      L’olio di ricino è tra gli oli vegetali più indicati per i capelli, ne stimola la crescita, li rende lucidi e nutre la cute. Quindi se lo utilizzi negli impacchi pre-shampoo farai un gran bene ai tuoi capelli.
      Il gel di semi di lino è un’altra tipologia di prodotto, è una mucillagine a base d’acqua, idratante per i capelli e, essendo un gel, è un ottimo prodotto di styling.
      Sono prodotti diversi, con proprietà diverse, ma entrambi validi e benefici per i capelli.

      Piace a 1 persona

  5. […] gel di semi di lino – 2 cubetti scongelati 🙂 – clicca sul link se hai bisogno delle istruzioni per prepararlo […]

    Mi piace

  6. […] Di come lavare i capelli con le farine ti ho già parlato nelle indicazioni per il giorno 7. […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Io e CookingBeauty

Romina Serafini

CookingBeauty è publicato da Romina Serafini.

facebook logoinstagram logopinterest logoG+ logotwitter logo

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.086 follower

Categorie
Instagram
Non è la cena! Ma abbiamo una ricetta e la trovi sul blog linkato in bio 👈 . #diybathbomb #bombedabagno #cosmeticifaidate #homemadecosmetics #progettoblog #seleggilmioblogseipiueffervescente 💚
Con la madreperla e l'acido salicilico ci ho fatto una maschera viso dalle proprietà leviganti, elasticizzanti e lenitive per la pelle. La ricetta la trovi sul blog (link in bio). La madreperla l'ho ricavata direttamente dai gusci delle ostriche con un procedimento semplicissimo (trovi pure questo sul blog) 😁 Questa maschera, realizzata a pH basso (4,5), ha effetto peeling e, con le proprietà batteriostatiche dell'acido salicilico, diventa un utile trattamento per l'acne. Se non hai brufoli (ho superato l'acne giovanile da un pezzo pure io 😅) è comunque un prodotto interessante per spianare i segni della pelle e stimolare il rinnovamento cellulare. Se vuoi evitare l'azione esfoliante puoi mantenere il PH a 6/6,5. . #cosmeticifaidate #progettoblog #ecobioblogger #cosmesinaturale #acidosalicilico
Nuova ricetta: un classico tra i rimedi da tenere in casa, la pasta all'ossido di zinco. L'utilizzo è adatto a grandi e bambini (anche molto piccoli) in tutte le situazioni in cui la pelle ha bisogno di immediato sollievo: arrossamenti, irritazioni, scottature, eczemi... 👉 Puoi farla a casa con estrema facilità e pochissimi ingredienti. Trovi la ricetta sul blog (link in bio) . #spignatti #rimedinaturali #progettoblog #ossidodizinco #biobeautyblogger
Skincare completa, tutti prodotti homemade che puoi fare da te con le ricette che trovi sul blog (link in bio) 🙂 Scorri le immagini per vederli tutti 👉👉👉 . #autoproduzionecosmetica #homemadeskincare #cosmeticifattiincasa #biobeautyblogger #progettoblog #seleggilmioblogdiventipiubello 💚💚💚
La zolletta non la mangio, è per dopo, doccia e scrub 😁 Ma prima la colazione e buona domenica 💚 Se vuoi realizzare a casa le zollette di doccia scrub, trovi la ricetta facilissima su #cookingbeauty (il mio blog linkato in bio) . #biobeautyblogger #spignatti #progettoblog #seleggilmioblogdiventipiubello #scrubfaidate #diybeautyrecipes
Zollette di zucchero e argilla (e burri e olio di riso e tensioattivo e oli essenziali): il mio doccia scrub preferito 😁 Ricetta sul blog (link in bio) - per tutti 💚 Buon weekend! Spignatterai qualcosa questo fine settimana? . #cosmeticifaidate #docciascrub #biobeautyblogger #progettoblog #diybodyscrub

struccarsiClicca sull’immagine per leggere tutti i post dedicati ai metodi e ai prodotti per struccarsi

lifestyle e off-topicClicca sull’immagine per leggere gli altri articoli di CookingBeauty

Switch-to-Green

STG_challengeIl percorso completo per passare alla cosmesi naturale in 21 giorni. Accetta la sfida!

Previously on CookingBeauty
Follow CookingBeauty on WordPress.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: