La madreperla nei cosmetici


La madreperla, proprio quella che si ricava dalle conchiglie di ostriche e altri molluschi, è un biominerale le cui proprietà cosmetiche destano notevole interesse e  sono oggetto di studio nel campo della dermocosmetologia.

Mi sono documentata in proposito e ho sperimentato un po’.

la madreperla nei cosmetici

La madreperla

Questo materiale pregiato da sempre usato in alcuni settori industriali, artistici e nell’artigianato, costituisce il rivestimento interno delle conchiglie di alcuni molluschi.

Iridescente, di colore bianco perlato, a volte con sfumature grigiastre, la madreperla è formata al 95% da cristalli di carbonato di calcio (aragonite) e al 5% di un composto organico, la conchiolina, disposti in una struttura lamellare che le conferisce proprietà meccaniche di durezza e resistenza notevoli.

E’ un materiale inorganico prodotto da un organismo vivente. Per questo viene definita biominerale.

La madreperla nei cosmetici

Questo biominerale è attualmente oggetto di studio in ambito cosmetologico: le particolari proprietà fisiche, dovute all’interazione tra materiali organici e inorganici, e la capacità dei suoi microcristalli di riflettere la luce, la rendono un  materiale adatto a svariate applicazioni.

La madreperla è già impiegata nei cosmetici minerali di ultima generazione, come ciprie e fondotinta, cui conferisce particolari caratteristiche di luminosità, iridescenza, nonché il cosiddetto effetto soft focus.

Nei centri estetici, è possibile sottoporsi a trattamenti come maschere e scrub a base di madreperla: come biominerale svolge una comprovata azione levigante, rimineralizzante e restitutiva sulla pelle.

L’interesse principale, però, è orientato verso le proprietà di resistenza e durezza del biominerale e l’obiettivo degli studi è capire se – e come – la struttura lamellare della madreperla può influire su elasticità e resistenza della pelle.

madreperla ricavata dalle ostriche

Le mie sperimentazioni: come ricavare la madreperla dalle conchiglie 😉

La scorsa estate, in spiaggia, ho raccolto molte conchiglie di ostrica con l’intenzione di trovare un modo per ricavare ed utilizzare la madreperla.

Ti racconto subito come faccio e nei prossimi post condividerò alcune delle ricette cosmetiche realizzate con questo biominerale.

1. Igienizzare ed eliminare l’odore di mare

  • Lascia le conchiglie a bagno in una soluzione satura di acqua e bicarbonato per una decina di giorni.
  • Con uno spazzolino da denti sfrega accuratamente il guscio cercando di rimuovere le eventuali impurità ancora presenti nelle pieghe della conchiglia.
  • Sciacqua sotto l’acqua corrente.

2. Liberare la madreperla dalla conchiglia

Il guscio delle conchiglie è costituito da calcare. Per liberare la madreperla, tieni le conchiglie a bagno nell’aceto di vino per qualche ora: il guscio si scioglierà completamente lasciando solo la lamella di madreperla.

3. Polverizzare

Questo è il passaggio più impegnativo.

Utilizzando mortaio e pestello di marmo o pietra pesta a lungo la madreperla.

Come hai letto sopra, questo materiale ha notevole durezza e resistenza: dovrai prima frantumarlo in pezzi più piccoli possibile e poi continuare a tritare schiacciando col pestello sui bordi del mortaio e continuare energicamente fino a quando non otterrai una polvere quasi impalpabile. In caso contrario le particelle rimarranno molto taglienti e inutilizzabili nelle nostre preparazioni cosmetiche.

Durante questa operazione, la madreperla perderà parte della sua iridescenza mantenendo intatte, però, le caratteristiche proprie di biominerale.

Se sei curioso di sapere come ho utilizzato la madreperla nei cosmetici fai da te sarai accontentato prestissimo. Nel frattempo fammi sapere che ne pensi 🙂

Per ricevere le notifiche sulle pubblicazioni di CookingBeauty puoi iscriverti con l’indirizzo email o lasciare il MIPIACE alla pagina facebook dove troverai anche tante altre risorse e avremo la possibilità di interagire più direttamente.

Se vuoi condividere questo post sui tuoi social puoi utilizzare i pulsanti qui sotto.

Torno presto,

SophieCognac

Tagged with:
Pubblicato su Altro - teoria
5 comments on “La madreperla nei cosmetici
  1. […] Leggi qui le proprietà cosmetiche della madreperla e come ricavarla dalle conchiglie delle ostriche. […]

    Mi piace

  2. Gio Notabuono ha detto:

    Non avevo mai visto togliere la madreperla dalle conchiglie: geniale! 😊

    Piace a 1 persona

  3. Khadi ha detto:

    Davvero geniale! Ma sei riuscita a ottenere una polverina sottile sottile?
    Tempo fa provai a ricavare il carbonato di calcio dai gusci delle uova, ma il risultato non fu dei migliori : D
    Se quest’estate torno in Abruzzo approfitto per farmi una scorta di madreperla! …quanti ricordi!

    Piace a 1 persona

    • Sophie Cognac ha detto:

      Macinando a lungo col mortaio si riesce a polverizzare finemente.
      Dopo i primi tentativi mi ero arresa perché i granelli restavano taglienti.
      Ho provato alternative tipo il grinder: inutile.
      Guardando video sulla lavorazione dei gioielli in madreperla ho visto che, dopo aver tagliato la madreperla nelle forme desiderate, mettono i vari pezzi in una specie di piccola betoniera. Girando, i pezzi sfregano tra loro e si levigano perfettamente, per cui mi sono convinta che la soluzione era continuare di mortaio e pestello 😁 La polvere che ho ottenuto é impalpabile ma molto pesante: in acqua precipita velocemente.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Io e CookingBeauty

Romina Serafini

CookingBeauty è publicato da Romina Serafini.

facebook logoinstagram logopinterest logoG+ logotwitter logo

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.051 follower

Categorie
Instagram

Si è verificato un errore durante il recupero delle immagini da Instagram. Verrà effettuato un nuovo tentativo tra qualche minuto.

lifestyle e off-topicClicca sull’immagine per leggere gli altri articoli di CookingBeauty

Switch-to-Green

STG_challengeIl percorso completo per passare alla cosmesi naturale in 21 giorni. Accetta la sfida!

Previously on CookingBeauty
Follow CookingBeauty on WordPress.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: