Fondotinta minerale fai da te con madreperla


D’estate mi trucco davvero poco. Il fondotinta minerale, però, lo metto sempre: oltre ad uniformare l’incarnato, aiuta ad evitare quell’antiestetico aspetto unto della pelle che, col caldo, diventa subito lucida.

Questo fondotinta minerale, con polvere di madreperla, non contiene né ossido di zinco, né biossido di titanio, entrambi vietati dall’Unione Europea nei prodotti cosmetici che possono essere inalati.

fondotinta minerale fai da te - con madreperla

La madreperla nei cosmetici

In questa formulazione del fondotinta minerale ho inserito la polvere di madreperla, un biominerale che sta riscuotendo grande interesse cosmetico.

Leggi qui le proprietà cosmetiche della madreperla e come ricavarla dalle conchiglie delle ostriche.

Fondotinta minerale con madreperla

Questo fondotinta minerale fai da te, senza ossido di zinco e biossido di titanio, ha una consistenza leggera e setosa, aderisce bene alla pelle, con coprenza medio / leggera, modulabile. E’ opacizzante ma l’effetto è piuttosto naturale.

La madreperla conferisce a questa ricetta una quasi-impercettibile iridescenza che illumina l’incarnato. L’effetto soft-focus ottenuto grazie alla capacità dei microcristalli di carbonato di calcio di riflettere la luce, aiuta a mascherare le piccole imperfezioni.

Il fondotinta minerale è indicato soprattutto per pelli miste e grasse grazie al potere assorbente e opacizzante degli ingredienti utilizzati.

Per l’estate lo consiglio un po’ a tutte per evitare l’effetto lucido del sudore.

Da applicare sopra ad una buona crema idratante.

Ingredienti

(per circa 25 g di prodotto)

  • Talco cosmetico – 12,50 g
  • Magnesio stearato – 5 g
  • Argilla bianca – 3 g
  • Microsfere di silice – 1,60 g
  • Madreperla polverizzata – 1,30 g
  • Fragranza cosmetica – poche gocce

Pigmenti per tonalità medio-chiara:

  • Ossido giallo – 0,95 g
  • Ossido blu – 0,25 g
  • Ossido rosso – 0,22 g

Pigmenti per tonalità media:

  • Ossido giallo – 1,35 g
  • Ossido blu – 0,37 g
  • Ossido rosso – 0,30 g

I pigmenti di colore utilizzati sono di Aromazone. Puoi usarne di altre marche, ovviamente, ma il risultato potrebbe essere leggermente diverso.

Realizzazione

NOTA: durante la lavorazione delle polveri, per evitare l’inalazione, è consigliabile coprire bocca e naso con una mascherina (o un fazzoletto).

  1. Pesta gli ossidi (con un piccolo mortaio – per piccole quantità di polveri io utilizzo bicchierino e bacchetta da cocktail in vetro).
  2. Pesa le restanti polveri in un contenitore, aggiungile un po’ alla volta nel mortaio con gli ossidi e continua a pestare a lungo, fino a liberare tutto il colore. Dedica tutto il tempo necessario a questo passaggio altrimenti, quando andrai ad applicare il fondotinta sulla pelle, potresti ottenere aloni di colore diverso.
  3. Con l’aiuto di un grinder o di un macina caffè, trita le polveri per circa un minuto per una perfetta omogeneità.
  4. Aggiungi la fragranza cosmetica e mescola.
  5. Versa il fondotinta minerale in una jar con sifter.

fondotinta minerale fai da te - 2 colori

Note:

Le colorazioni realizzate sono giuste per la mia carnagione, con e senza l’abbronzatura.

La tonalità più chiara è adatta ad un colorito medio, con pelle non abbronzata ma non chiarissima / lattea. Può andare bene sia per sottotoni gialli che neutri.

La tonalità più scura è indicata per pelli abbronzate con sottotono giallo.

Variando la percentuale degli ossidi giallo, rosso e blu puoi ottenere gradazioni che più si avvicinano al tuo colorito. E l’unico modo per riuscirci è sperimentare.

Se desideri una coprenza alta puoi diminuire il talco cosmetico e aumentare (di pari quantità) l’argilla.

Il talco cosmetico conferisce al prodotto trasparenza, stendibilità, tocco setoso.

Il magnesio stearato migliora la scorrevolezza e l’aderenza alla pelle, prolunga la tenuta del prodotto.

L’argilla bianca (caolino) ha effetto opacizzante e assorbente, migliora coprenza e adesività.

Microsfere di silice: tocco setoso, effetto opacizzante con una buona trasparenza.

Come si usa

Versa una piccola quantità di polvere nel tappo del contenitore e prelevala con un pennello adatto al fondotinta minerale (tipo kabuki).

Applica sulla pelle del viso con movimenti circolari e sfuma bene verso il collo.

Soprattutto quando uso prodotti in polvere, tipo questo fondotinta minerale, mi piace completare il makeup con una spruzzatina – su tutto il viso – di un idrolato. Di solito uso l’acqua di rose: aiuta a fissare il trucco e dà alla pelle un’aspetto più fresco e naturale.

Utilizzo alternativo come BB cream

Su un piattino, o in un piccolo contenitore, unisci una piccola quantità di fondotinta minerale (poco più della punta di un cucchiaino) ad un po’ della tua crema viso (quanto basta per un’applicazione). Mescola bene fino ad ottenere un composto omogeneo e applica sulla pelle direttamente con le mani.

Mischiato con la crema il colore sembrerà più scuro ma una volta steso sulla pelle si uniformerà al colorito. In questo modo la coprenza sarà molto leggera e l’effetto sarà solo quello di un incarnato più fresco.


Ora tocca a te: realizza il tuo fondotinta minerale e sfrenati a condividere sui social 🙂

Puoi usare lo spazio dei commenti per le tue domande e fammi sapere se usi abitualmente il fondo minerale, se lo preferisci solo in estate – come me – o se lo scegli tutto l’anno.

Puoi ricevere le notifiche sulle pubblicazioni di CookingBeauty registrandoti con il tuo indirizzo email o – tramite facebook – lasciando il MIPIACE sulla pagina.

Torno presto,

SophieCognac

Tagged with: ,
Pubblicato su makeup
13 comments on “Fondotinta minerale fai da te con madreperla
  1. Tiziana B. ha detto:

    dalla foto il fondotinta sembra molto bello e setoso, anche i colori che hai creato mi piacciono. uso il fondotinta minerale d’estate ma allo spignatto del make up non mi sono ancora dedicata, mi piacerebbe prepararlo.

    Piace a 1 persona

    • Sophie Cognac ha detto:

      Ciao Tiziana 🙂
      Le foto sono fatte con uno smartphone e senza luci professionali quindi, per quanto simili, i colori non sono fedelissimi alla realtà.
      Se hai una carnagione con sottotono giallo e non sei chiarissima di pelle, vanno bene.
      Di makeup ne faccio poco anche io per le difficoltà di cui parlavo in un commento precedente, ma quando riesci a fare qualcosa che ti viene proprio come avevi in mente è una soddisfazione 🙂

      Mi piace

  2. ilgustoinviaggio ha detto:

    Un prodotto sicuramente unico con la presenza della madreperla. Anche se con copertura leggera, immagino che dia un effetto più vero al volto e come dici tu molto luminoso

    Piace a 1 persona

    • Sophie Cognac ha detto:

      Ciao 🙂
      Il fondotinta, in generale, lo preferisco leggero. Per coprire le imperfezioni più evidenti uso il correttore al limite. Mi piace che si veda la pelle, più uniforme e levigata, certo, ma non un mascherone di cera.
      Con la madreperla mi è venuta un po’ una fissazione 😉

      Piace a 1 persona

  3. Laura ha detto:

    Ma è una cosa fantastica 💕

    Piace a 1 persona

  4. Ciao e grazie infinite per la “ricetta” per la preparazione. Da tempo mi preparo oli e creme da sola ma ai cosmetici non ero ancora arrivata ed ora, finalmente, posso creare il mio primo fondotinta fai da te anche perchè trovarne uno che mi soddisfi realmente durante l’estate per me è difficile. Non amo l’effetto maschera e alcuni prodotti li sento troppo pesanti col caldo. Complimenti!

    Piace a 1 persona

    • Sophie Cognac ha detto:

      Grazie a te 😊
      Col caldo nemmeno io sopporto nulla, soprattutto il trucco che cola 😉 Il fondo minerale aiuta molto.
      Il makeup è molto più facile da realizzare rispetto ad una crema ma è molto più difficile da formulare (almeno per me): ottenere il colore che hai in mente, una tenuta accettabile e una piacevolezza nell’utilizzo non è banale e devi provare e riprovare

      Piace a 1 persona

  5. Gio Notabuono ha detto:

    😍😍😍 oddio che figata assurda!!!!!
    Mi piace un sacco questa idea 😊

    Piace a 1 persona

  6. Laura & Samantha ha detto:

    Ottimo! Io lo uso da anni tutto l’anno ma lo compro già fatto. Mi trovo benissimo e lo consiglio a tutti. Ho più tonalità che mescolo quando cambia la stagione e mi abbronzo un po’. Io ho la pelle grassa e per me è fondamentale. Magari prima o poi me lo farò da sola seguendo i tuoi ottimi consigli.

    Piace a 1 persona

    • Sophie Cognac ha detto:

      Per la pelle grassa penso che sia un prodotto fondamentale, anche per chi non si trucca molto in generale.
      Grazie per aver condiviso la tua opinione e l’ottimo suggerimento: molte marche non hanno gamme ampissime di tonalità ma le polveri sono semplici da mixare per trovare il tuo colore ideale

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Io e CookingBeauty

Romina Serafini

CookingBeauty è publicato da Romina Serafini.

facebook logoinstagram logopinterest logoG+ logotwitter logo

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.051 follower

Categorie
Instagram

Si è verificato un errore durante il recupero delle immagini da Instagram. Verrà effettuato un nuovo tentativo tra qualche minuto.

lifestyle e off-topicClicca sull’immagine per leggere gli altri articoli di CookingBeauty

Switch-to-Green

STG_challengeIl percorso completo per passare alla cosmesi naturale in 21 giorni. Accetta la sfida!

Previously on CookingBeauty
Follow CookingBeauty on WordPress.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: