Skin care giapponese e il metodo Chizu Saeki


Hai presente la skin care coreana (o K-beauty), quella in cui applichi – 2 volte al giorno – 10 strati di prodotti diversi sulla pelle del viso?

Ecco, se ti sembra eccessiva, la skin care giapponese (o J-beauty) forse fa al caso tuo: una routine di bellezza basata sulla semplicità dei rituali giapponesi. Il metodo Chizu Saeki prevede l’utilizzo di pochi prodotti da applicare con specifici metodi di massaggio.

la skin care giapponese di chizu saeki

La skin care giapponese: J-beauty

L’approccio giapponese alla bellezza è ampiamente ispirato alla tradizione: pensa ai gesti lenti e accurati delle geishe che dei rituali di bellezza hanno fatto un arte.

Nel 2018, la skin care di una geisha si traduce in una serie di azioni (simili al layering coreano):

  1. Struccarsi con l’olio (di camelia).
  2. Detergere il viso con un sapone-non-sapone.
  3. Preparare la pelle con una lozione, simile ad un tonico, ma con una concentrazione più elevata di attivi funzionali.
  4. Applicare il siero, scelto in base alle esigenze personali.
  5. Applicare un prodotto specifico per il contorno occhi.
  6. Applicare la crema idratante su viso e collo.
  7. Non dimenticare la protezione solare altissima per prevenire macchie e rughe da fotoinvecchiamento.
  8. Idratare le labbra con un balsamo, subito dopo averle massaggiate con uno spazzolino morbido.

La cosmesi giapponese, basata su una combinazione di ingredienti naturali e tecnologie innovative, negli ultimi anni ha conquistato anche il mercato occidentale.

La skin care revolution di Chizu Saeki

I rituali tradizionali per l’igiene e la cura della pelle hanno ispirato anche Chizu Saeki, una delle maggiori esperte di bellezza del Sol Levante, oggi quasi ottantenne e con una carriera lavorativa affiancata ad alcune delle case cosmetiche più prestigiose al mondo.

La rivoluzione di Chizu consiste nel dissociarsi dall’utilizzo di numerosi e differenti prodotti cosmetici, spostando l’attenzione sul metodo: uno stile di vita sano, una cosmesi minimalista, una corretta detersione della pelle e un massaggio con tecniche specifiche per l’applicazione dei prodotti sul viso.

Chizu Saeki descrive la propria filosofia nei diversi libri pubblicati fino ad ora. Il più famoso dei quali, The Japanese Skincare Revolution (“La rivoluzione della skincare giapponese”), pubblicato nel 2009, è diventato rapidamente un best seller.

the japanese skincare revolution - coperina

disponibile su Amazon a questo link

I consigli di Chizu Saeki per migliorare la propria pelle

La guru della bellezza giapponese, riassume i principi fondamentali da seguire per avere una pelle bella e sana a qualunque età, in 5 consigli principali:

  1. Sei quello che mangi: ciò che introduci nel tuo corpo è il primo vero passo per far emergere la bellezza all’esterno. Le donne giapponesi hanno una dieta a basso contenuto di grassi, a basso contenuto di zuccheri, a base di verdure ricche di vitamine che illuminano e mantengono sana la pelle.
  2. Usa prodotti naturali: se non puoi mangiarlo, non metterlo sul tuo viso! La teoria è che le donne (e gli uomini) non dovrebbero mettere sulla pelle ingredienti che sarebbero tossici se ingeriti. La pelle è permeabile e i prodotti che applichiamo finiscono nel nostro flusso sanguigno, in genere in pochi minuti.
  3. Poco trucco o nessun trucco: se hai una pelle sana e bella non hai bisogno di applicare pesanti strati di fondotinta. Piuttosto, il trucco dovrebbe essere un tocco aggiuntivo che esalti una pelle già perfetta.
  4. Pulisci, pulisci, pulisci: l’aspetto più importante della routine per la cura della pelle, per le donne giapponesi, è il detergente. Se usi un buon detergente che si adatta perfettamente al tuo tipo di pelle, non è necessario spendere altri soldi per ulteriori cosmetici. Detergere il viso mattina e sera, anche quando non indossi il trucco, è essenziale.
  5. Il massaggio è la chiave: un massaggio di dieci minuti, al mattino e alla sera, può fare miracoli per la tua pelle in quanto aiuta l’assorbimento della crema idratante e favorisce la circolazione, portando il sangue in superficie e permettendo alla tua pelle di curare imperfezioni e inestetismi più velocemente.

Secondo Chizu Saeki, applicando queste semplici regole, vedrai i primi benefici già dopo una settimana.

La pelle del viso ha un periodo di rinnovamento cellulare di 28 – 30 giorni e, il sangue, si rinnova completamente in circa tre mesi. Dopo tale periodo i risultati saranno molto consistenti e continueranno a diventare sempre più importanti di trimestre in trimestre.

chizu saeki

Chizu Saeki – foto dal web

La routine di bellezza di Chizu Saechi

La skincare routine di Chizu Saeki è semplice e abbastanza alternativa rispetto alle nostre abitudini.

Utilizza pochi prodotti

Evita di applicare sulla pelle troppi cosmetici: siero, crema, makeup… per evitare di appesantirla. Usa il minimo indispensabile per mantenere l’idratazione e la freschezza.

Massaggia il viso

Nell’applicazione della crema viso, Chizu Saechi suggerisce di usare movimenti specifici che stimolano la circolazione superficiale,  tonificano e aiutano la pelle a rigenerarsi più velocemente:

massaggio viso - 1

massaggio viso - 2

Usa gli oli della pelle

Gli oli secreti dalla nostra pelle hanno lo scopo di proteggerla dalle aggressioni esterne, limitarne la disidratazione e mantenerla elastica.

Chizu Saechi suggerisce di utilizzare tali oli come un antirughe naturale: con le mani pulite sposta la patina grassa dalle zone in cui è più presente (fronte, naso, mento) verso il contorno occhi e labbra.

Lascia la pelle a digiuno per 24 ore

Un giorno a settimana non utilizzare alcun prodotto sulla pelle del viso. Limitati a lavarlo solo con l’acqua.

Questo digiuno dovrebbe aiutare la pelle a liberarsi in modo naturale dalle tossine e renderla più ricettiva ai futuri trattamenti.

3 minuti di maschera viso con la lozione

Applica salviettine in cotone, imbevute di lozione per il viso, sulla pelle. Lascia in posa per 3 minuti.

Ripeti la maschera quotidianamente.

Ecco il procedimento completo

Se vuoi provare questa tecnica, nel prossimo post troverai la ricetta di una lozione viso fai da te, con acido ialuronica ed estratti di piante, che ho realizzato proprio con questa intenzione.


Condivido la filosofia di Chizu Saechi ma la mia skin care routine, sebbene piuttosto semplice, non è così minimalista.

Probabilmente non seguirei la giornata di digiuno totale della pelle: prima di andare a dormire sento l’esigenza di lavarmi per eliminare polvere e smog. E neanche alla crema idratante rinuncio facilmente.

Forse potrei provare ad utilizzare gli oli prodotti dalla pelle stessa, massaggiandoli sul contorno occhi, prima di lavarmi al mattino.

Sicuramente proverò l’applicazione della crema con la tecnica di massaggio suggerita da Chizu e senz’altro la maschera con la lozione dato che ho fatto pure un prodotto apposta 🙂

Tu che ne pensi? Ti incuriosisce? Proverai? O, magari, hai già provato? Parliamone.

Per ricevere le notifiche sulle pubblicazioni di CoookingBeauty puoi iscriverti con il tuo indirizzo email o lasciare il tuo MIPIACE alla pagina facebook.

Nel frattempo ciao,

SophieCognac

Tagged with: ,
Pubblicato su cura della pelle
3 comments on “Skin care giapponese e il metodo Chizu Saeki
  1. […] Ho voluto realizzarne una versione fai da te, ricca di estratti vegetali e con acido ialuronico, da utilizzare nella maschera viso in 3 minuti col metodo di Chizu Saeki. […]

    Mi piace

  2. khadibio ha detto:

    Ah ecco!! Ero giapponese e non lo sapevo : )
    Scherzi a parte condivido ogni parola e sono fortemente incuriosita da questo massaggio, anche se ho la pelle talmente tanto secca che ormai in nessun punto ho un sebo in eccesso che potrei spostare da qualche parte eheh..
    in pratica utilizzano anche loro una specie di essence + siero! E niente crema? Ho capito bene? aspetto la ricetta del tuo preparato, sono curiosa!

    Piace a 1 persona

    • Sophie Cognac ha detto:

      Io ero un po’ più coreana come stile ma sto semplificando progressivamente 🙂
      La Saeki incoraggia l’utilizzo del minor numero di prodotti possibili per non interferire (diciamo così) con i meccanismi naturali della pelle. Le esigenze sono diverse: se con il solo siero, o la lozione senti che la pelle é a posto, non dovresti sovraccaricare applicando ulteriori prodotti.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Io e CookingBeauty

Romina Serafini

CookingBeauty è publicato da Romina Serafini.

facebook logoinstagram logopinterest logoG+ logotwitter logo

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.037 follower

Categorie
Instagram

Si è verificato un errore durante il recupero delle immagini da Instagram. Verrà effettuato un nuovo tentativo tra qualche minuto.

lifestyle e off-topicClicca sull’immagine per leggere gli altri articoli di CookingBeauty

Switch-to-Green

STG_challengeIl percorso completo per passare alla cosmesi naturale in 21 giorni. Accetta la sfida!

Previously on CookingBeauty
Follow CookingBeauty on WordPress.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: