Iperidrosi del cuoio capelluto: rimedi naturali


L’iperidrosi (sudorazione eccessiva) del cuoio capelluto, è un fenomeno piuttosto diffuso tra bambini e adulti, seppure con cause diverse.

Puoi limitarne i fastidi con rimedi naturali sicuri e poco invasivi, adatti anche ai più piccoli.

All’interno del post trovi anche la ricetta di una polvere adsorbente per il cuoio capelluto, da realizzare mixando pochi ingredienti facilmente reperibili.

iperidrosi del cuoio capelluto - rimedi naturali

L’iperidrosi del cuoio capelluto

La sudorazione è il meccanismo naturale con cui l’organismo regola la temperatura corporea.

A volte, per cause non specifiche o per vere e proprie patologie, si creano disfunzioni che portano ad una sudorazione eccessiva.

L’iperidrosi può riguardare tutto il corpo, compreso il cuoio capelluto e anche il capello che appare spesso umido (da non confondersi con la seborrea in cui si verifica un eccesso nella produzione di sebo).

Le cause del’iperidrosi

Quando l’eccessiva sudorazione è conseguenza di una patologia ben definibile a livello fisico, si parla di iperidrosi secondaria e, nella maggiorparte dei casi, è riconducibile a scompensi a livello ormonale come

  • ipertiroidismo
  • obesità
  • menopausa
  • rallentamento della circolazione linfatica.

Nel caso di iperidrosi senza cause specifiche, il fenomeno non è determinato da scompensi fisici ma è di natura emozionale, spesso dovuto ad ansie e nevrosi.

Ovviamente, un’alimentazione poco sana e non equilibrata, favorisce l’insorgere o l’intensificarsi del problema.

L’iperidrosi riguarda spesso anche bambini e adolescenti con cause spesso naturali e che scompaiono crescendo.

Se le manifestazioni di questo fenomeno sono intense e protratte nel tempo, è consigliabile consultare un medico per appurarne le cause e trovare le soluzioni più indicate.

Rimedi naturali per l’iperidrosi del cuoio capelluto

Per limitare gli effetti antiestetici e imbarazzanti di una eccessiva sudorazione del cuoio capelluto e aiutare la regolarizzazione dell’attività delle ghiandole sudoripare, puoi ricorrere ad alcuni rimedi naturali semplici e adatti anche ai più piccoli.

⇒ Accorgimenti per controllare la sudorazione, validi in generale, sono:

  • mangiare frutta quotidianamente,
  • limitare l’assunzione di bevande che contengono caffeina e cibi piccanti,
  • tenere i capelli corti oppure portarli raccolti per consentire una migliore areazione del cuoio capelluto.

⇒ Il sudore eccessivo del cuoio capelluto può creare prurito e cattivo odore dovuti all’alterazione dell’equilibrio idro-lipidico e del pH della cute, con conseguente proliferazione batterica. Per questo è  importante lavare i capelli con uno shampoo delicato, non aggressivo e con pH fisiologico (adulti: 4,5 / 5 – bambini 6,5 / 7).

⇒ Dopo aver lavato i capelli puoi usare un risciacquo acido con una soluzione di acqua e aceto di mele: oltre a ripristinare il pH, renderà i capelli morbidi e lucenti.

⇒ Alcuni ingredienti naturali hanno proprietà astringenti, antitraspiranti e antibatteriche:

  • tè nero,
  • salvia,
  • camomilla.

Puoi utilizzare infusi di queste erbe per i capelli, come risciacquo dopo-shampoo o nella preparazione di maschere pre-shampoo al posto della semplice acqua.

⇒ Occasionalmente (non più di una volta ogni 10 giorni) puoi fare un peeling del cuoio capelluto con 2 cucchiai di zucchero e olio di oliva quanto basta per ottenere un’amalgama densa da strofinare delicatamente sulla testa per qualche minuto. Risciacqua con acqua tiepida.

Polvere adsorbente per cuoio capelluto

Un prodotto facilissimo è questa polvere con effetto adsorbente, lenitivo (per il prurito) e purificante da realizzare con pochi ingredienti.

polvere adsorbente - cuoio capelluto

Ti basterà mischiare quanto segue:

  • Amido di mais – 4 cucchiaini colmi
  • Fecola di radice di maranta (arrow root) – 3 cucchiaini colmi
  • Argilla bianca (caolino) – 2 cucchiaini colmi
  • Olio essenziale di lavanda – 30 gocce

Applica la polvere sul cuoio capelluto (evitando le lunghezze dei capelli per non opacizzarli). Aspetta qualche minuto e spazzola (o pettina) per rimuovere la polvere in eccesso.

Puoi usare la polvere adsorbente quando ne senti la necessità, anche quotidianamente.

NOTA: l’olio essenziale di lavanda è tra i pochi adatti anche ai bambini.


Se cerchi rimedi naturali per altri problemi e inestetismi di capelli e cuoio capelluto dai un’occhiata a questi post:

Nel frattempo ti saluto 🙂

A presto,

SophieCognac

Tagged with: ,
Pubblicato su altro, rimedi naturali vari

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Io e CookingBeauty

Romina Serafini

CookingBeauty è publicato da Romina Serafini.

facebook logoinstagram logopinterest logoG+ logotwitter logo

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.051 follower

Categorie
Instagram

Si è verificato un errore durante il recupero delle immagini da Instagram. Verrà effettuato un nuovo tentativo tra qualche minuto.

lifestyle e off-topicClicca sull’immagine per leggere gli altri articoli di CookingBeauty

Switch-to-Green

STG_challengeIl percorso completo per passare alla cosmesi naturale in 21 giorni. Accetta la sfida!

Previously on CookingBeauty
Follow CookingBeauty on WordPress.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: