/ Dicembre 15, 2018/ skin care

Un gel per il contorno occhi ad altissima concentrazione di sali minerali per idratare la pelle in profondità e migliorare l’ossigenazione dei tessuti, con effetto tonificante e rivitalizzante.
Un prodotto fai da te che puoi realizzare con la ricetta che trovi qui.

gel contorno occhi ai sali minerali

I sali minerali nei cosmetici

I sali minerali come come magnesio, potassio, cloruro di calcio, bromuri, sono in grado di nutrire, esfoliare, idratare e drenare i tessuti. Sulla pelle hanno azione purificante e antinfiammatoria e ne migliorano l’ossigenazione.
I sali minerali presenti nei cosmetici agiscono tramite il meccanismo di “osmosi inversa“: attraverso i pori cutanei l’organismo assorbe minerali e oligoelementi ed espelle liquidi di scarto e tossine.

Gel contorno occhi fai da te ai sali minerali

In questa ricetta, formulata come gel leggero e di facile assorbimento, ho voluto inserire i sali del Mar Morto, il solfato di magnesio, il sodio ialuronato e il silicato di sodio, con l’obiettivo di ottenere un prodotto per il contorno occhi con effetto drenante – per combattere borse e gonfiori – tonificante, idratante e rivitalizzante.
Gli estratti di rusco e centella asiatica sono efficaci nella stimolazione del microcircolo e, insieme ai sali, favoriscono l’ossigenazione dei tessuti, allantoina e gel d’aloe vera ne amplificano il potere idratante.
Il silicato di sodio, con immediato effetto tensore, migliora istantaneamente l’aspetto della zona perioculare, distendendo piccole rughe e segni d’espressione già al momento dell’applicazione.

Ingredienti

  • Idrolato di amamelide – 50 g
  • Idrolato di lavanda – 26 g
  • Allantoina – 0,2 g
  • Sali del Mar Morto – 0,5 g
  • Magnesio solfato – 0,8 g
  • Gomma xantana – 0,3 g
  • Carragenina – 1 g
  • Glicerina – 3 g
  • Gel d’aloe vera – 10 g (leggi qui come produrlo in casa)
  • E.G. rusco – 3 g
  • E.G. centella asiatica – 2 g
  • Silicato di sodio – 3 g
  • Regolatore per pH 6,5 (acido lattico)
  • Sodio ialuronato (peso molecolare medio/basso) – 0,2 g
  • Cosgard – 0,6 (o altro conservante secondo scheda tecnica)

Realizzazione

  1. Scalda leggermente gli idrolati a bagnomaria (21°).
  2. Aggiungi l’allantoina e mescola fino a completo scioglimento.
  3. Aggiungi i sali del Mar Morto e il magnesio solfato. Mescola fino a sciogliere perfettamente i sali nella soluzione.
  4. In un contenitore a parte versa la gomma xantana, la carragenina e la glicerina: mescola accuratamente.
  5. Aggiungi la soluzione del punto 3. nel contenitore del punto 4. un po’ alla volta, sempre mescolando. Il gel si formerà velocemente. Frulla a lungo per ottenere una consistenza liscia e omogenea.
  6. Aggiungi uno alla volta, sempre mescolando, tutti gli altri ingredienti, nell’ordine dell’elenco, fino al silicato di sodio (compreso).
  7. Il silicato di sodio innalzerà molto il livello del pH: aggiungi subito una decina di gocce di acido lattico, poi misura e regola ancora il pH (se necessario) fino a portarlo a 6,5.
  8. Pesa il sodio ialuronato e versalo a pioggia sulla superficie del gel. Copri il contenitore con la pellicola trasparente per alimenti, riponilo in frigo e attendi 8-10 ore per la completa reidratazione del sodio ialuronato.
  9. Trascorso il tempo di reidratazione, frulla il gel, misura di nuovo il pH (e regola a 6,5 se necessario).
  10. Aggiungi il cosgard.

contorno occhi in gel

Modalità di utilizzo

Applica quotidianamente il gel contorno occhi ai sali minerali nella zona perioculare pulita e asciutta, con un leggero massaggio e picchiettando lievemente sulla pelle, dall’attaccatura del naso verso l’esterno del viso.
Questo gel si assorbe molto rapidamente, non brucia gli occhi né la pelle della zona e dona un effetto tensore immediato.

Note sugli ingredienti

Silicato di sodio

E’ un sale inorganico (ottenuto dalla fusione di SiO2 (silicio) e carbonato di sodio Na2CO3). In cosmesi è utilizzato in prodotti per la pelle e per il bagno, nei coloranti per capelli, nel make-up e nei prodotti per il contorno occhi soprattutto per l’effetto tensore.
Può essere utilizzato per regolare il pH nei cosmetici, come alternativa alla soluzione di soda caustica.

Solfato di magnesio

Leggi qui come utilizzarlo per la bellezza.

Sali del Mar Morto

sali del Mar Morto presentano alta concentrazione di sostanze come magnesio, potassio, cloruro di calcio e bromuri.
Questi minerali hanno la capacità di idratare la pelle in profondità, svolgendo un’azione detossificante.
Migliorano l’ossigenazione dei tessuti e intervengono su diversi tipi di problemi cutanei come cellulite, ritenzione idrica, acne.
Grazie alla capacità di stimolare la circolazione del sangue i sali del Mar Morto contrastano il rilassamento cutaneo: rivitalizzano l’epidermide rendendola più tonica e vellutata. La pelle risulta più morbida e luminosa.


Dopo aver usato (con grande soddisfazione) i sali del Mar Morto nei prodotti per il corpo, sto sperimentando il loro inserimento in molte ricette per il viso, come questo gel contorno occhi e una crema di cui ti parlerò in un post di prossima pubblicazione.
Se vuoi ricevere notifica delle pubblicazioni su questo blog, puoi registrarti inserendo il tuo indirizzo email.
A presto,
SophieCognac

Share this Post

1 Comment

  1. Pingback: Crema viso fai da te, sali minerali e Q10 | CookingBeauty

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*