/ Marzo 31, 2019/ altro

La pasta cutanea all’acqua con ossido di zinco è uno di quei prodotti che fa sempre comodo avere in casa. Il suo effetto lenitivo, antiprurito e antibruciore è di immediato sollievo per la pelle irritata di bambini e adulti.
La trovi facilmente in commercio, anche al supermercato. Puoi realizzarla altrettanto facilmente in casa, con pochissimi ingredienti.

pasta all'ossido di zinco - fai da te

Cos’è la pasta all’acqua

Le paste sono preparazioni semisolide che contengono un’alta percentuali di solidi polverizzati (30 – 60%), dispersi in una base liquida o semisolida. Nelle paste all’acqua, la base liquida è l’acqua.
Le polveri agiscono da legante e svolgono un’azione adsorbente.

Pasta ossido di zinco fai da te

L’ossido di zinco ha proprietà antinfiammatoria, antisettica, lenitiva, cicatrizzante e protettiva.
La pasta cutanea all’ossido di zinco, adatta per adulti e bambini anche molto piccoli, può essere utilizzata in tutte le situazioni di irritazione della pelle come

  • arrossamenti
  • escoriazioni
  • irritazioni da pannolino
  • ulcere e scottature
  • ragadi al seno
  • piaghette da sudore
  • follicolite post-rasatura
  • punture di insetto

La sua preparazione è davvero semplice, veloce ed economica.
La mia versione di pasta all’ossido di zinco è leggermente più liquida della pasta classica: trovo che questa formulazione, con meno effetto frenante, si stenda più facilmente.
L’alta percentuale di glicerina vegetale (50% della dose di acqua) è sufficiente a contrastare la proliferazione batterica, per cui ho evitato l’utilizzo del conservante: preferisco questa opzione per i prodotti destinati a neonati o bambini molto piccoli.
La gomma xantana, aumentando la viscosità dell’eccipiente, evita che le polveri precipitino.
Il talco cosmetico rende il prodotto più liscio e facile da stendere.

Ingredienti

Realizzazione

  1. In un mortaio (o con un grinder elettrico) pesta finemente talco e ossido di zinco.
  2. In un contenitore versa tutte le polveri setacciate: gomma xantana, ossido di zinco e talco cosmetico. Mescola per omogeneizzare ed aggiungi una piccola parte di glicerina per levigare.
  3. In un contenitore separato, versa l’aqua e la restante glicerina. Mescola.
  4. Aggiungi – un po’ alla volta – la fase liquida nelle polveri, sempre mescolando, fino a completa omogeneizzazione.
  5. Versa in un vasetto da conservare – ben chiuso – in luogo fresco e asciutto.

Il composto acquisterà la consistenza definitiva dopo alcune ore di riposo.
pasta all'ossido di zinco

Utilizzo

All’occorrenza, applica una piccola quantità di pasta di ossido di zinco sulla pelle da trattare, spalmando con le dita. L’effetto lenitivo è quasi immediato.


La pasta all’ossido di zinco è tra i prodotti che in casa mia non mancano mai.
A meno che non ti serva per il cambio pannolino dei tuoi bimbi, ti consiglio di prepararne una piccola quantità per volta, 30 – 50 g al massimo, dato che l’utilizzo sarà solo occasionale.
Se hai domande o vuoi farmi sapere la tua opinione, puoi utilizzare lo spazio dei commenti qui sotto.
A presto,
SophieCognac

Share this Post

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*