Bombe da bagno fai da te


Le bombe da bagno fai da te, a forma di uova al tegamino, potrebbero essere un’idea effervescente per un uovo di Pasqua alternativo.

La ricetta è quella base ed è semplicissima da realizzare: puoi divertirti a prepararle anche con i bambini.

bombe da bagno - fai da te

Le bombe da bagno

Le bombe da bagno sono basate sulla semplice idea dell’effervescenza che si sviluppa quando acido citrico e bicarbonato vengono aggiunti all’acqua.

Possono essere arricchite con oli e burri vegetali, oli essenziali, amidi, sali, tensioattivi, profumi, miche colarate.

Di sicuro rendono l’esperienza del bagno più divertente per grandi e piccoli.

Bombe da bagno fai da te a forma di uova

La ricetta che ho utilizzato è quella base: acido citrico, bicarbonato e amido di mais, a cui ho aggiunto l’olio di mandorle dolci, oli essenziali di agrumi, sale epsom e la curcuma per colorare il tuorlo.

La preparazione è semplicissima e come stampo puoi utilizzare gli utensili a tua disposizione in casa: io ho usato i mestoli per la forma a semisfera (oltre ad uno stampo in silicone della stessa forma).

Te le mostro all’opera nel mini-video pubblicato qualche giorno fa sulla pagina facebook:

 Ingredienti

  • Bicarbonato di sodio – una tazza
  • Acido citrico – 1/2 tazza
  • Amido di mais – 3/4 di tazza
  • Sale epsom – 1/4 di tazza
  • Olio di mandorle dolci – 6 ml
  • Oli essenziali – 30 gocce totali (il mio mix: o.e. arancio dolce 14 gocce / o.e. mandarino 7 gocce / o.e. limone 9 gocce)
  • Curcuma in polvere – q.b. per colorare gli albumi
  • Acqua di rubinetto – q.b. per inumidire

Ti occorreranno, inoltre, una boccetta con vaporizzatore, gli stampi (e della pellicola trasparente per rivestirli. Non serve se gli stampi sono in silicone), 2 ciotole.

Realizzazione

  1. Prepara gli stampi foderandoli con la pellicola da cucina: faciliterà l’estrazione delle bombe da bagno una volta asciugate. Non occorre se usi stampi in silicone. Io ho utilizzato i mestoli per “l’albume” e i cucchiaini-dosatore per i “tuorli”.bombe da bagno - stampi utilizzati
  2. In una ciotola mischia le polveri setacciate: acido citrico, bicarbonato di sodio e amido di mais.
  3. Aggiungi gli oli essenziali e l’olio di mandorle dolci e mescola bene per amalgamare il più possibile.
  4. Con uno spruzzino comincia a vaporizzare l’acqua sulle polveri: 2/3 spruzzate di acqua e mescola bene. Ripeti fino ad ottenere una pasta modellabile. ATTENZIONE: aggiungi l’acqua un po’ alla volta per evitare l’effervescenza, altrimenti il risultato sarà da buttare!
  5. A questo punto sposta parte del composto in una seconda ciotola: lo utilizzeremo per i tuorli. Aggiungi la polvere di curcuma, un po’ alla volta, fino ad ottenere il colore desiderato (tieni presente che le polveri umide sono sempre più scure).
  6. Metti la pasta negli stampini per i tuorli. Pressa bene con le dita per evitare che il risultato, una volta sciutto, sia troppo friabile. bombe da bagno - stampo tuorli
  7. Poni l’impasto bianco nelle forme più grandi per gli albumi. Pressa bene. Scava un po’ al centro per fare spazio al tuorlo.
  8. Delicatamente togli i tuorli dagli stampi e ponili al centro del bianco: fallo con la massima attenzione poichè i tuorli non saranno ancora secchi. Modella intorno con le dita
  9. Lascia asciugare all’aria per almeno 12 ore. Rimuovi dagli stampi lentamente e con attenzione.

DIY bath bomb

#uovadipasqua per Food & Beauty

Avrai intuito che l’ingrediente scelto dalle blogger di #FoodAndBeauty per la rubrica #SaporiDiBellezza è #uovadipasqua e, anche stavolta, ciascuna ha interpretato il tema – in cucina e in cosmesi – secondo un personalissimo punto di vista:

uova di pasqua - collage #foodandbeauty

Leggi questa sul blog Cioccolato e Liquirizia perchè è fantastica: Uova di cioccolato “Fiesta” – senza glutine e senza latticini

uova di cioccolato "Fiesta" - Cioccolato e Liquirizia

Dopo questa carrellata di uova di Pasqua alternative non mi resta che augurarti buone feste!

A presto,

SophieCognac

Tagged with: ,
Pubblicato su altro
4 comments on “Bombe da bagno fai da te
  1. […] “Uova da Bagno”  delle bombe da bagno fai da […]

    Mi piace

  2. Lucia Antenori ha detto:

    Ma che idea fantastica! Tu ormai lo sai che ti seguo con molto piacere

    Piace a 1 persona

  3. […] a vedere cosa ci propone Romina nel suo blog Cooking Beauty: delle BOMBE da bagno a forma di uova, davvero bellissime […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Io e CookingBeauty

Romina Serafini

CookingBeauty è publicato da Romina Serafini.

facebook logoinstagram logopinterest logoG+ logotwitter logo

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 1.088 follower

Categorie
Instagram
Buona Pasqua e felici spignatti di primavera 💚 . #pasqua2019 #progettoblog #cookingbeauty
Non è la cena! Ma abbiamo una ricetta e la trovi sul blog linkato in bio 👈 . #diybathbomb #bombedabagno #cosmeticifaidate #homemadecosmetics #progettoblog #seleggilmioblogseipiueffervescente 💚
Con la madreperla e l'acido salicilico ci ho fatto una maschera viso dalle proprietà leviganti, elasticizzanti e lenitive per la pelle. La ricetta la trovi sul blog (link in bio). La madreperla l'ho ricavata direttamente dai gusci delle ostriche con un procedimento semplicissimo (trovi pure questo sul blog) 😁 Questa maschera, realizzata a pH basso (4,5), ha effetto peeling e, con le proprietà batteriostatiche dell'acido salicilico, diventa un utile trattamento per l'acne. Se non hai brufoli (ho superato l'acne giovanile da un pezzo pure io 😅) è comunque un prodotto interessante per spianare i segni della pelle e stimolare il rinnovamento cellulare. Se vuoi evitare l'azione esfoliante puoi mantenere il PH a 6/6,5. . #cosmeticifaidate #progettoblog #ecobioblogger #cosmesinaturale #acidosalicilico
Nuova ricetta: un classico tra i rimedi da tenere in casa, la pasta all'ossido di zinco. L'utilizzo è adatto a grandi e bambini (anche molto piccoli) in tutte le situazioni in cui la pelle ha bisogno di immediato sollievo: arrossamenti, irritazioni, scottature, eczemi... 👉 Puoi farla a casa con estrema facilità e pochissimi ingredienti. Trovi la ricetta sul blog (link in bio) . #spignatti #rimedinaturali #progettoblog #ossidodizinco #biobeautyblogger
Skincare completa, tutti prodotti homemade che puoi fare da te con le ricette che trovi sul blog (link in bio) 🙂 Scorri le immagini per vederli tutti 👉👉👉 . #autoproduzionecosmetica #homemadeskincare #cosmeticifattiincasa #biobeautyblogger #progettoblog #seleggilmioblogdiventipiubello 💚💚💚
La zolletta non la mangio, è per dopo, doccia e scrub 😁 Ma prima la colazione e buona domenica 💚 Se vuoi realizzare a casa le zollette di doccia scrub, trovi la ricetta facilissima su #cookingbeauty (il mio blog linkato in bio) . #biobeautyblogger #spignatti #progettoblog #seleggilmioblogdiventipiubello #scrubfaidate #diybeautyrecipes

struccarsiClicca sull’immagine per leggere tutti i post dedicati ai metodi e ai prodotti per struccarsi

lifestyle e off-topicClicca sull’immagine per leggere gli altri articoli di CookingBeauty

Switch-to-Green

STG_challengeIl percorso completo per passare alla cosmesi naturale in 21 giorni. Accetta la sfida!

Previously on CookingBeauty
Follow CookingBeauty on WordPress.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: